“Luoghi di ritrovo e di interesse per i giovani”

Cosa potrebbe stimolare l’attenzione degli adolescenti al giorni d’oggi? Quali sono quei luoghi dove i giovani si sentono liberi di incontrarsi spontaneamente?

Facendo una ricerca approfondita sui possibili luoghi di ritrovo ed interesse giovanile a Milano, sono risultate diverse le attività e i luoghi da tenere in considerazione, tra i quali possiamo citare:

  • MAFIANAPOLIS: il gioco interattivo anti-mafia

I gruppi scout AGESCI Milano 68 e Milano 99 presentano “Mafianapolis”: un gioco interattivo di investigazione sul territorio di Milano. Questi due gruppi scout, a seguito di un percorso di conoscenza e approfondimento sul tema della mafia del nord, hanno deciso di presentare questa iniziativa ai giovani della città tra i 15 e i 35 anni, con l’obbiettivo di introdurre a questo tema chi lo conoscesse poco o di dare la possibilità di approfondirlo. Il gioco ha luogo nelle vie della città, in luoghi simbolici in cui sono avvenuti eventi significativi ed è ricco di testimonianze riportate anche dagli stessi ragazzi partecipanti al gioco.

L’escape room è una forma di intrattenimento dedicata a chi vuole sfidar se stesso mettendo in gioco le proprie abilità, capacità di osservazione, percezione, intuizione e deduzione. Lo scopo del gioco è di uscire da una stanza e per farlo sarà necessario risolvere una serie di enigmi e puzzle in 60 minuti, entrando in una intrigante storia fitta di misteri e indizi celati. È un esperienza che combina più aspetti della propria personalità: ansia, paura, stress, ma anche molta gratificazione nel trovare gli indizi e nel risolvere gli enigmi.

  • SKATE PARK

Lo skate-park è da sempre ritenuto un luogo simbolo, di ritrovo dei giovanissimi ragazzi; un esempio molto calzante a Milano è lo skate park di Gratosoglio, inaugurato l’anno scorso nello stesso luogo dove 24 anni fa nasceva il primo skatepark in cemento d’Italia. La caratteristica della nuova “bowl” (vasca di cemento armato liberamente accessibile a tutti) è che i lavori si sono svolti sotto il controllo diretto degli skaters, dalla fase di progettazione alla supervisione durante il cantiere. Il quartiere vede quindi rivivere un luogo di aggregazione unico e un impianto con paraboliche e pendenze altrove introvabili.

  • CENTRI SOCIALI

I centri sociali sono spazi di aggregazione e di proposta, di attività culturali e politiche, che vengono gestiti in maniera comunitaria e collettiva, permettendo a chi partecipa alle iniziative di esserne al tempo stesso promotore e organizzatore. Un esempio di centro sociale molto importante per i giovani è il CSOA “Leoncavallo” nel quale vengono organizzati concerti per i giovani, iniziative e attività politiche, musicali e culturali a carattere sia internazionale che nazionale: per esempio il “Game Over Milano”, festival dei videogiochi indipendenti, o “Push It Real”, jam di street art, o ancora “Sound Ciak”, rassegna di concerti e performance legati al mondo del cinema e della sonorizzazione.

Possiamo concludere dicendo che la cosa più interessante è soffermarsi sul comportamento dei giovani per quanto riguarda le attività dalle quali sono attratti, infatti, partecipano attivamente alla realizzazione di queste ultime per poterne usufruire al meglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...