VALTELLINA, TERRA DI ECCELLENZE E DI ARTIGIANI

La terra di eccellenza vi presenta i mastri artigiani valtellinesi, prosecutori di tradizioni portate avanti con passione e amore. Gente semplice e dai toni pacati: hanno raccontato la loro vita e le loro esperienze così come le loro personali emozioni.

Pietra ollare e mosaici

Floriana Palmieri vive e lavora in Valtellina, una profonda valle nel nord dell’Italia al confine con le Alpi Svizzere.

La valle è trasversale rispetto alla Val Malenco, una valle irregolare dominata in alto da picchi glaciali, famosa fra i mineralisti per la sua varietà di minerali. Fino ad ora ne sono stati classificati 153 diversi. Fra le serpentiniti che si sono formate nel periodo Mesozoico c’è una vena peculiare detta pietra ollare, che è il materiale base per i lavori artistici di Floriana.

La parola “pietra ollare” deriva dal latino “olla” che significa pentola. Infatti, in antichità, questa roccia grigio-verde era usata per fare pentole per cucinare e la stessa tecnica tradizionale per tornirle è ancora usata oggi. Ma Floriana Palmieri, nel corso della sua ricerca verso nuove forme e nuove tecniche, ha trovato una applicazione per questo materiale tradizionale nel campo dei complementi d’arredo e degli oggetti di arte ornamentale. Talento artistico e abilità professionali le permettono di creare esemplari unici nel suo laboratorio dove incisioni, bassorilievi e graffiti in questa pietra sono frutto di intervento esclusivamente manuale usando punte di acciaio, speciali scalpelli e sgorbie.

Abbinamenti ad altri materiali, titanio dipinto in elettrolisi, mosaico, vetro, terracotta, rame, argento, stimolando una ricerca continua, hanno fatto sì che i suoi lavori abbiano ricevuto ampi riconoscimenti sia in Italia che all’estero. Fra i suoi premi ci sono medaglie d’argento e d’oro alla Fiera Internazionale dell’Artigianato Artistico di Firenze.

Le sue creazioni sono state fra quelle scelte per rappresentare l’Italia all’Expo di Tokyo e di Brisbane ed è stata selezionata da Artigianarte Lombardia per esposizioni a Tokyo, Anversa, Monza, Lubiana, Milano, Toronto, New York, S. Pietroburgo, Buenos Aires, Berlino fra il 1993 e il 2001.

Il vetro

Givrem nasce grazie ad una ventennale esperienza nella lavorazione del vetro piano. S’impone fin dai primi momenti della sua attività nell’arredamento d’interni di edifici sia pubblici che privati.

Si propone dapprima con il rilegato saldato Tiffany e, successivamente, con la fusione del vetro in lastre da due metri per uno. Sperimenta nuove tecniche di lavorazione e ne perfeziona altre come, ad esempio, il taglio a getto d’acqua nella realizzazione di logotipi e targhe, incollaggio con lampada a raggi UV, molatura, sabbiatura e incisione di ogni tipo di cristallo per l’arredamento.

Numerosi sono i riconoscimenti ottenuti per i lavori realizzati, che appagano impegno e fatiche affrontate.

Il tessuto

La Famiglia Ruffoni realizza tappeti tessuti a mano dal 1935. Il segno distintivo dei prodotti Ruffoni è l’impiego della tecnica tradizionale del Pezzotto valtellinese, sposata con la continua ricerca stilistica.

I tappeti Ruffoni nascono dalla lunga esperienza e dalla collaborazione con professionisti e artisti.

La creazione di prodotti realizzati completamente a mano e l’impiego esclusivo di materiali di origine naturale, come il cotone, la lana, il lino, il velluto e la ciniglia, sono le basi della filosofia aziendale della Ruffoni Tappeti.

In particolare l’impiego del velluto per la trama e del filo di lino per l’ordito, sono fra i punti di forza della produzione. Questi materiali sono molto pregiati, ma allo stesso tempo hanno indubbie difficoltà di lavorazione. Un tappeto realizzato in velluto e lino, è innegabilmente un elemento d’arredo di elevato valore stilistico e di notevole pregio artistico.

La Ditta Ruffoni realizza tappeti, in tre differenti tipi di lavorazione: con l’orditura tradizionale in cotone, con l’orditura “SUDAN” in cotone e con l’orditura in lino; ciascuna di esse può esser combinata con differenti tessuti, che costituiscono la trama (cotone, cimosse di cotone, lana, lana ritorta, ciniglia, velluto).

Bibliografia:

http://www.agendaviaggi.com/valtellina-terra-di-eccellenze-e-di-artigiani/

http://www.ollare.com/it/chisiamo.html

http://www.givrem.it/

http://www.ruffonipezzotti.it/chisiamo.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...