Allestimenti museali su misura

Il museo è un’istituzione permanente, senza scopo di lucro, aperta al pubblico, che compie ricerche sulle testimonianze materiali e immateriali dell’umanità e del suo ambiente, le acquisisce, le conserva, le comunica e le espone a fini di studio, educazione e diletto.
Oggigiorno esistono tanti tipi di musei, catalogati secondo il settore di cui si occupano e la tipologia dei beni conservati. Ci sono per esempio musei d’arte, musei storici, musei archeologici, musei di scienza e tecnologia, musei marittimi e case-museo.
Ognuna di queste è caratterizzata da un’esposizione di oggetti differenti, per cui ne segue che anche l’allestimento si differenzia da museo a museo.
Per l’allestimento di un museo, in generale, bisogna considerare: lo spazio, i supporti per l’esposizione, il linguaggio dell’esposizione, l’informazione e i materiali di documentazione, il percorso, i tempi adatti alla visita.

 

 

 

VASAMUSEET (museo marittimo)SONY DSC
È un museo che ritrae la storia di un maestoso e spettacolare vascello svedese, il Vasa, colato a picco nel porto di Stoccolma appena salpato per il suo viaggio inaugurale.
L’increscioso episodio avvenne nel 1628, e la nave rimase sepolta sul fondo del mare melmoso per 333 anni, fino a quando, nel 1961 venne recuperato.
Non si sapeva che farne, finché l’idea geniale è arrivata: costruirci attorno un museo, dopo aver ripulito e restaurato il vascello, l’unico di quel tempo arrivato a noi intero e perfettamente conservato.
Il museo è disposto su più piani che consentono la vista del vascello da vicino e a diversi livelli di altezza.
Alcuni suggestivi allestimenti, poi, descrivono la vita a bordo (con oggetti recuperati dal vascello), il cantiere navale, l’equipaggiamento da navigazione e da guerra e le storie dei suoi marinai.foto-24-02-15-15-11-38
È presente anche una stanza dove viene proiettata la storia di come sono stati in grado di riportare a galla la nave reale.
Già il primo impatto, quando si entra nell’edificio, è emozionante: ci si sente come subacquei alla scoperta di un tesoro sommerso in tutta la sua imponenza.
Durante la costruzione e l’allestimento del museo, si cercò di utilizzare materiale legnoso in ogni parte possibile (sia nella struttura esterna, che nelle riproduzioni interne), per dare continuità all’atmosfera cupa dove vivevano i vichinghi.

 

 

VITTORIALE DEGLI ITALIANI (casa-museo)vittoriale_il_complesso_monumentale
Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, un teatro all’aperto e giardini costruito a Gardone Riviera da Gabriele d’Annunzio con
l’aiuto dell’architetto Giancarlo Maroni.
Fu l’ultima e definitiva dimora dello scrittore, mentre oggi è una fondazione aperta al pubblico e visitata ogni anno da tantissi
me persone.
È composta da diverse parti (musei, parco, giardini, teatro, ecc.) ma una delle più importanti è la cosiddetta “Prioria”, ovvero la casa trasformata e arredata da d’Annunzio per farla divenire una casa-mvittoriale-gardone-interno2useo che intese allestire per narcisistica memoria di sé.
Simbolo del suo “vivere inimitabile”, nelle stanze interne sono conservati circa 10.000 oggetti e 33.000 libri, che si abbinano a frasi enigmatiche e motti, leggibili su architravi e camini, in un gioco di rimandi simbolici.
L’atmosfera che si respira all’interno di sacralità, è ampliata dalla scarsa illuminazione.
Vetrate dipinte, finestre con pesanti tendaggi e luci soffuse nelle stanze, fanno della Prioria un luogo misterioso e suggestivo in cui il poeta fotofobico poteva ben vivere.
Il percorso è studiato per passare in ogni stanza dsc_9949pensata in ogni minimo particolare.
La villa ancora oggi è come venne lasciata da Gabriele d’Annunzio, con il suo stile antico e sfarzoso, piena di oggetti di alto val
ore di cui si attorniava il poeta quando era ancora in vita, ed è proprio grazie a questo che durante il percorso si può vivere in prima persona l’esuberante vita condotta dallo scrittore.

 

 

NATIONAL GALLERY (galleria d’arte)
La National Gallery di Londra, fondata nel 1824, ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche, dalla metà del XII secolo al secolo scorso. È una delle pinacoteche più grandi del mondo, che ha come punto di forza quello di possedere almeno un’opera di praticamente qualsiasi grande maestro europeo.p3279_005-pr_
Il primo nucleo risale solo al 1824, anno in cui ci fu l’acquisto di 38 dipinti appartenuti ad un banchiere di origine russa; a partire da questo ristretto nucleo, la collezione nazionale si espande con diversi lasciti e donazioni di privati.
Lo studio sul percorso di visita del museo è stato fatto in maniera da semplificare il più possibile l’orientamento del visitatore.
La grande hall centrale si apre su 4 ali diverse, ognuna dedicata ad un determinato periodo: ala Sainsbury per opere che vanno dal 1200 al 1510, ala Ovest per opere dal 1500 al 1600, ala Nord con opere che vanno dal 1600 al 1700 e ala Est con opere che partono dal 1700 al 1920.
Ciò permette di seguire l’esposizione cronologica dall’inizio alla fine o di scegliere un’area in particolare, accedendovi direttamente.
piero-di-cosimo-national-gallery-of-art-washington-2Ogni area è caratterizzata da un colore diverso (blu, viola, arancio, verde), riportato sia sulla cartina, che fisicamente sulle pareti laterali di ogni stanza. Le opere esposte sono tutte appese sui muri laterali, e ciò permette di seguire un percorso specifico, senza perdersi e dover passare più volte nella stessa stanza.
L’atmosfera calda e accogliente del museo è accentuata dalla pavimentazione in parquet.

 

 

Sitografia:
http://www.fondoambiente.it/upload/oggetti/Che_cosa_e_1_museo
https://lefotodiluisella.blogspot.it/il-museo-vasa-di-stoccolma.html
http://www.vasamuseet.se/
http://www.vittoriale.it/
https://it.wikipedia.org/wiki/Vittoriale_degli_italiani
https://pilloledarte.wordpress.com/2012/12/03/la-national-gallery-a-londra/
https://www.nationalgallery.org.uk/

 

FRANCESCA DONATI, Gruppo 03

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...