Maison des petits, Centquatre: un progetto a misura di bambino

Il Centquatre, che prende il nome dal numero 104 di rue des Aubervilliers in cui si trova, è una vera e propria avanguardia in termini di politica culturale. L’idea di fondo è che arte e cultura siano in relazione con il contesto sociale e che, di conseguenza, artisti e creatori arricchiscano anche il territorio e i suoi abitanti. A loro volta la popolazione è chiamata a partecipare in maniera reale e tutt’altro che patenalistica, il che dando ottimi frutti. Concretamente il Centquatre è uno spazio polifunzionale suddiviso in varie aree dedicate a molte attività diverse. Fra esse trova luogo la Maison des petits, uno spazio realizzato nel 2008 da Matali Crasset, designer francese di fama internazionale che ha progettato per il civico 104 uno spazio per accogliere bambini dagli 0 ai 5 anni insieme ai loro genitori. Si tratta di un luogo dedicato all’incontro e alla meditazione, grazie alle quali gli utenti acquisiscono famigliarità con il mondo dell’arte.

Lo spazio, il cui carattere industriale è compensato dalla creazione di un giardino interno artificiale e dall’impiego di colori pastello, è suddiviso in diverse aree a seconda dell’età dei bambini e dei loro diversi gradi di autonomia, prevedendo o meno il coinvolgimento dei genitori.

Per i più grandi Crasset ha progettato da un lato una piattaforma per l’interazione con un’opera d’arte realizzata appositamente per lo spazio e dall’altro una piccola casa che raggruppa rituali della quotidianità di ognuno. Importante è la filosofia con cui ha lavorato la progettista, che abbraccia quella di Montessori, con attrezzature utilizzabili autonomamente dai bambini. I genitori intanto possono accomodarsi sui pouf, tenendo  sempre sott’occhio i propri figli.

Agli ospiti più piccoli è invece dedicato il centro della stanza: un vero e proprio ombelico, strutturato come un punto di incontro circolare contornato da soffici sedute adatte ad ospitare bambini e genitori. Sopra il grande ambiente trova luogo una copertura che, quasi galleggiando sopra le loro teste, crea un involucro ricurvo estremamente confortevole per i bambini.

104-la-maison-des-petits-desjonqueres-paul-fargues.jpg

Dedicati ai bambini delle diverse fasce di età sono invece le strutture mobili a forma di fungo, le quali strutture possono essere spostate e configurate in base alle attività della giornata, grazie ad una vasta gamma di estensioni.

page_85_fondpage.jpg

Con grande abilità Matali Crasset ha creato uno spazio polifunzionale adatto ad ospitare, oltreché bambini di diverse età, anche i loro genitori. A contraddistinguerla è la grande abilità con cui sceglie materiali e colori adatti al mondo dei più piccoli.

Sitografia:

http://www.matalicrasset.com

http://www.104.fr

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...