Coro C.A.I. di Sondrio

“Da sempre, ogni aspetto dell’attività umana, nella gioia o nel dolore, nell’esultanza dei giorni di festa, o nei bui momenti dello sconforto, è stato espresso dal canto.”

Il coro C.A.I. (Club Alpino Italiano) di Sondrio nasce come proposta nel 1964 su richiesta del rettore di un liceo locale per ricordare gli ex-studenti dell’Istituto caduti durante il II conflitto mondiale. Da quel momento in poi molti giovani iniziano ad aderire al gruppo canoro, diretto dal prof. Renato Busin, appassionato cultore di canti popolari, già ufficiale degli Alpini e reduce dalla campagna di Russia.
Questo gruppo diventa dunque un’occasione per promuovere l’idea di un sodalizio corale stabile, capace di mantenere vivo, anche per il futuro, il ricchissimo patrimonio musicale della tradizione.
In seguito si pensa anche di dotare il coro di un’uniforme. La scelta stilistica non può che richiamarsi ai colori sociali del glorioso stemma del CAI: il blu per la maglia e grigio perla per i pantaloni. Dopo qualche breve concerto di prova, eseguito in circostanze informali e non troppo impegnative, finalmente, il coro si presenta ufficialmente alla cittadinanza. Lo fa nel corso di una serata in cui è ospite della sala conferenze della Camera di Commercio. Durante la presentazione, il prof. Livieri, persona di vasta cultura umanistica, di solida preparazione musicale, ma soprattutto di grande levatura umana e morale, illustra le finalità del nuovo gruppo, ne chiarisce le intenzioni e rivendica per il coro quel ruolo di mediazione col pubblico rispetto ai genuini e spontanei valori che caratterizzano la tradizione e la cultura di un popolo.
Con il passare del tempo però il coro diventa sempre più scarno, entrando dunque in uno stato di crisi e, dopo un anno di tensioni, finalmente dopo lunghe trattative, viene invitato ad assumere la direzione del complesso Siro Mauro, valente direttore cresciuto alla scuola di navigati maestri e che ha già dato prova delle sue capacità alla guida di altri Cori Valtellinesi.
Il coro cai di Sondrio, dopo un periodo di duro lavoro, diventa una delle più prestigiose compagnie corali italiane, partecipando a competizioni canore, ricevendo nuove e gratificanti opportunità tra le quali si possono ricordare l’omaggio musicale offerto dal coro al Papa Giovanni Paolo II, tappe in città extraeuropee tra cui Buenos Aires, San Paolo, Rio de Janeiro, ognuna caratterizzata dall’incontro con le autorità locali e con le comunità italiane presenti, contrassegnate ciascuna da altrettanti concerti anche in prestigiosi teatri. 

Con oltre cinquant’anni di carriera, il coro ha saputo dunque dare voce a tutta l’infinita gamma dei sentimenti umani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...